Grazie a Luciano Pignataro per aver recensito i nostri vini...
Qui l'incipit del suo articolo di cui vi consigliamo la lettura sul suo seguitissimo Blog!

"Ormai da tanto tempo la regione Puglia è diventata una meta turistica molto ambita, attirando frotte di curiosi e di viaggiatori, ma anche lungimiranti imprenditori da tutto il mondo. Molteplici i poli di attrazione: l’ottima ricettività alberghiera; una splendida accoglienza da parte di persone generose e disponibili; un clima perfetto; un mare trasparente e pulito; eccellenti bellezze paesaggistiche e culturali; prezzi molto vantaggiosi; e per finire una proposta enogastronomica di grande rilevanza, che non teme confronti.
Accennavo prima anche al forte interesse che suscita la Puglia agli investitori di altri territori e così è capitato proprio ai coniugi Paolo e Lorenza Rossi che dieci anni fa hanno comprato la Masseria Cuturi 1881, un’azienda datata 1600 a corpo unico di 280 ettari nelle vicinanze di ManduriaQui, in un ambiente avvolto dalla florida macchia mediterranea e collocato all’interno del Parco Naturale del Bosco Li Cuturi, si pratica un’agricoltura biologica e biodiversa di eccellente qualità e che mette in mostra poi una pregevole viticoltura connotata da varietà locali come il Primitivo, il Negroamaro ed il Minutolo. Frutto di queste specie ho assaggiato proprio in questi giorni tre etichette...
www.lucianopignataro.it/a/vini-masseria-cuturi-1881